I RITMI DEL MARE

GENOVA – Museo Galata dal 13 settembre al 10 di ottobre 2014
mostra di arte contemporanea collettiva
Organizzazione e direzione artistica Loredana Trestin
in collaborazione con Barbara Cadei
Ufficio Stampa Medea Garrone
Grafica Anna Ferrari

Il mare come fonte di vita, di emozioni, speranze, timori, fantasie. Da sempre l’uomo con la propria creatività lo ritrae, lo interpreta, ne fa un simbolo. Fonte di ispirazione e riflessione esistenziale, con il suo fluire incessante ed eternamente in movimento, rappresenta il viaggio, il mistero, la scoperta e lo scambio.

Dai soggetti naturalistici delle ceramiche minoiche e micenee, ai personaggi mitologici e mostruosi delle sculture classiche, dalla compostezza rinascimentale della Venere spumeggiante, ai marosi in burrasca del Romanticismo,  per arrivare alla sensualità delle donne impressioniste in riva al mare, e giungere alle raffigurazioni dei grandi transatlantici del ‘900, fino le interpretazioni contemporanee.

Ogni artista attraverso ogni tipo di tecnica e di materiale, attraverso ogni declinazione della pittura, della scultura e della fotografia, è chiamato a raffigurare liberamente i ritmi del  proprio mare.

Medea Garrone