LUIGI PRETIN – Il realismo fantastico del sogno vuole il tempo della contemplazione

Durata: dal 17 Dicembre al 7 Gennaio 2018
Inaugurazione: 17 Dicembre alle ore 17.30
Direzione artistica e curatela: Loredana Trestin Curatrice D’arte
Presentazione critica: Alfredo Pasolino, Critico e storico dell’Arte
Assistente curatore: Cristina Bianchi
Grafica e web: Anna Maria Ferrari
Foto inaugurazione: Gloria Ferrari
Orario: dal martedì al sabato dalle 14.30 alle 18.30, lunedì chiuso
Loredana: 331 646 5774, Cristina: 347 455 9985
Location: Divulgarti Eventi al Ducale – Genova Palazzo Ducale, Cortile Maggiore Piazza Giacomo Matteotti, 9, 16123 Genova

| Depliant | Invito |

La Pittura di LUIGI PRETIN, con il suo Realismo Fantastico del Sogno Visionario, non cerca compromessi con i nuovi mezzi, come la fotografia, il video ed il computer. Piuttosto guarda indietro al fonte ispiratore del sogno onirico e alla sua metafisica, elevandosi a Surrealismo e di una certa Pittura del Paesaggio italiano alla Corot, degli Anni Trenta. Quei bellissimi miti sopravvissuti alla ragione, quale realtà ad essa sommata. Con un balzo retroattivo di oltre due secoli, alle prove maggiori di Giovanni Battista Tiepolo, e alla Maniera di Luca Giordano e Pietro Cortona. Pretin mette a confronto “l’invenzione”: la visionarietà del sogno lucido e la realtà! Perchè la realtà del sogno fantastico non è il luogo dell’impossibile! Altresì per gli esseri viventi figurali, è così multi-laterale all’esterno e così molteplice all’interno, che non si riesce a scegliere punti di vista per contemplarla. Luigi Pretin Caposcuola mondiale del realismo fantastico pittorico, esploratore del mondo soggettivo interiore, inventore in modo inedito, sta a Massimo Montempelli per la Letteratura. Un istintivo e intuitivo senza paralleli ideologici, se mai etici! Simbolista, sa unire l’invenzione artistica e fideista, con la preveggenza, animando i sogni del Cielo.

Alfredo Pasolino, Critico e storico dell’Arte
Premio mondiale della critica “Writers Capitale Foundation”
( Vetrina mondiale della Cultura, Registrata Unites Nations O. N. U. )

Questo slideshow richiede JavaScript.