EQUAZIONISMO ASTROMISTICO E L’EVOLUZIONE – Vincenzo Gualano

Dal 1 al 15 Febbraio 2019
Inaugurazione: sabato 2 Febbraio ore 18.00
Sede espositiva: Divulgarti Eventi al Ducale – Genova Palazzo Ducale,  Cortile Maggiore P.za Giacomo Matteotti, 9, 16123 Genova
Orario mostra dal martedi al sabato dalle 14.00 alle 18.00 (sabato su appuntamento)
Direzione artistica e curatela: Loredana Trestin
Assistente curatore: Maria Cristina Bianchi
Grafica e web: Anna Maria Ferrari

|INVITODEPLIANTO |

“EQUAZIONISMO ASTROMISTICO e l’EVOLUZIONE”

La passione per l’arte e la capacità di ascolto dell’impeto creativo non hanno mai fatto economia nella storia formativa, autonoma, alto il livello di concepimento del significato di creazione, e universitaria, frequenta l’istituto d’arte di Porta Romana di Firenze e l’Accademia di belle Arti. Gualano è giovane e si percepisce questa sua caratteristica naturale, temporanea, nella sua magmatica evoluzione sperimentale di canali comunicativi, poetici quanto estetici, sempre nuovi e rinnovati. Nasce concezione di una nuova forma di arte, di una nuova cultura della creazione dell’opera, di concezione di un figurativo, tale genere vien definito da un professore dell’accademia “ EQUAZIONISMO ASTROMISTICO”.

EVOLUZIONE

Se nell’ “ EQUAZIONISMO ASTROMISTICO” si percepiva l’illusione di una forzatura elastica, in questo stile le pieghe sono reali da tentare lo spettatore a volerle toccare. Il risultato è differente. La matematica va a perdersi ma il sentimento aumenta in modo morboso, ossessivo, drammatico.
La genialità dell’artista è il riuscire a creare figure con queste forzature rigide, ma il risultato è morbido e armonioso.

Alessandro Rizzo

Questo slideshow richiede JavaScript.

Etichettato ,