IMMACOLATA ZABATTI. Le radici delle emozioni

Dal 2 al 16 agosto 2018
Vernissage 2 agosto alle ore 18.00

Sede espositiva:
Divulgarti Eventi al Ducale
Genova Palazzo Ducale, Cortile Maggiore
P.za Giacomo Matteotti, 9, 16123 Genova

Orario:
Dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30.

Direzione artistica e curatela: Loredana Trestin, Curatrice D’arte
Grafica e web: Anna Maria Ferrari, Art Director
Assistente direzione: Maria Cristina Bianchi

INVITO Immacolata ZabattiDEPLIANT immacolata zabatti |

Immacolata Zabatti, vive e lavora a Grottaglie (Taranto).

Ha ereditato una spiccata personalità creativa e la passione per l’arte in tutte le sue forme ed espressioni. Una ecletticità che la fa muovere con estro e perizia dal figurativo all’astratto, autodidatta ha in seguito frequentato corsi con maestri d’arte. Frequenta diverse Associazioni culturali, dove ha avuto modo di conoscere diversi scrittori, poeti, musicisti e artisti, negli ultimi anni si sono susseguiti scambi culturali e collaborazioni con alcuni poeti, dove hanno inserito le immagini delle opere della Zabatti per diverse pubblicazioni letterarie e alcuni di loro hanno composto poesie ispirandosi alle sue opere. Suscitando molteplici riconoscimenti da parte di un pubblico sempre più numeroso, e dei maggiori esponenti della critica. Tra costoro va citato Vittorio Sgarbi, che selezionata per la rassegna “Panorama d’Italia” , la incita a mettere a fuoco l’interesse per l’astrazione, anche il critico Daniele Radini Tedeschi, che nell’esaltare il “valore stilistico”, definisce lo stile delle opere astratte dell’artista “astrattismo pittorico”. .

Le sue opere sono presenti in varie collezioni private e sono pubblicate su annuari e cataloghi d’arte internazionali: Effetto Arte EA Editore, Antologia IL CONVIVIO 2015 , ARTISTI D.O.C. di Paolo Levi 2016 EA Editore ,Over Art, ARTGERMANY 2016 Stuttgart Mondadori , annuario CAM MONDADORI – mensile ARTE MONDADORI ecc.

Ha esposto in collettive e personali, sia in Italia che all’estero: al Museo d’Arte Moderna di Barcellona -Osaka (Giappone), Palazzo della Cultura di Stoccarda – Galleria Christiane Peugeot Parigi – Brik Lane Gallery Londra – Sale del Bramante Roma – Galleria Farini Bologna – Taormina- Museo Sciortino di Monreale – Noto – Palermo – Lecce – Triennale di Verona –Firenze – Benevento – Salerno – Matera -Taranto – Life Gallery Battipaglia – Galleria Arone & Arone Locri ecc.

Hanno scritto su di lei: Elisa Silvatici – Teresa Gentile – Vittorio Sgarbi – Paolo Levi – Josè Van Roy Dalì – Vinicio Coppola – Alfredo Martinelli – Vito Cracas – Salvatore Russo – Sandro Serradifalco – Stefania Bison – Alessandro Salvatore – Enza Conti – Giovanna De Mitri -Adriana Repaci – Azzurra Immediato – Ester Lucchese – Teresa Stacca -Federico Caloi

Alcuni riconoscimenti e premi:

Nomina di Accademico dall’ Accademia Int. Il CONVIVIO – Artista selezionata da Vittorio Sgarbi, Palermo 2015 – Premio Internazionale “Il Davide di Gian Lorenzo Bernini” Lecce 2015 – 1° posto International Prize Città di Noto 2015 – Riconoscimento “ Artista D.O.C.“ dal Prof. Paolo Levi 2016 – Premio SALVATOR DALI’ Parigi 2017 – Premio BERLINO 2017 – Premio LONDON ART PRIZE Great Master, Londra 2018 – 1° posto Premio COPERTINA ARTE 23°Rassegna PADUS AMOENUS, Sissa (PR) 2018

Due opere fotolitografiche archiviate Nr. R 205 e R 206 presso la Collezione Sgarbi di Villa Cavallini Sgarbi a Ferrara 2017

WWW.ZABATTI.IT           i.zabatti@gmail.com

CRITICHE

“Immacolata Zabatti si serve di variopinti cromatismi per realizzare opere informali caratterizzate da tonalità preziose che illuminano la composizione. L’ artista indaga le potenzialità del colore utilizzando forti contrasti per dare ritmo all’amalgama, in un susseguirsi di luce e ombra che non perde mai il suo equilibrio. L’ arte di Immacolata Zabatti attinge a suggerimenti mediati sia dalla dimensione immanente sia dalla sfera del trascendente, dando forma a un mondo sospeso tra visione e emozione, una dimensione parallela, dove l’unico tempo assoluto è quello dell’anima”.

Paolo Levi
Catalogo Museo Levi 2017 EA Editore

La selezione di una sua opera in occasione della manifestazione “ PANORAMA D’ITALIA “ comprova il valore del suo percorso stilistico.   In quanto promotore del “ diritto alla creatività“ non posso che compiacermi della sua presenza artistica.

Vittorio Sgarbi
Palermo 2015