UP DOWN • Jenny DL

Dal 17 Settembre al 1 Ottobre 2020
Vernissage 17 Settembre ore 18.00
Sede espositiva: Divulgarti Eventi al Ducale – Genova Palazzo Ducale, Cortile Maggiore P.za Giacomo Matteotti, 9, 16123 Genova
Orario mostra dal martedi al sabato dalle 14.00 alle 18.00 (sabato su appuntamento)
Direzione artistica e curatela: Loredana Trestin
Assistente Curatore: Maria Cristina Bianchi
Organizzazione: Elisa Succio
Grafica, video e web: Anna Maria Ferrari

| Up Down – Invito | Depliant Up Down |

L’Arte si avvicina, non ha tempo, si piega, trascina speranze, conflitti interiori, gioia perversa contaminata ma concentrica e ne esalta aspettative. Attende, per farci comprendere quanto la ricerca continua dell’artista, esaspera le sue mani: «Jenny DL», un’artista versatile.
Sanremo è la sua città natale, ma anche luogo di energia pura che alimenta la sua profondità artistica. Mani che lavorano, coscienza in tumulto, battito d’ali che si posano su opere patinate e glittate dai multi colori.
Opere che ispirano movimento e profondità attraverso una tecnica tridimensionale; come elemento del colore usa l’acrilico sapientemente distribuito; la base di alcune opere sono in legno. L’Artista plasma la «Materia Viva» come forma di rispetto e amore sconfinato per la natura. Pittura mista alla sabbia del mar Ligure, una trasposizione per non dimenticare mai la forza, l’inafferrabile inquietudine di un mare fortemente conteso con la Francia.
Una pittrice che trova ispirazione attraverso le sue arcane visioni, le interiorizza portandole alla luce, le tele prendono vita in piena consapevolezza.
L’artista si congiunge ad un momento ispiratorio concettuale, le spire dell’arte allentano la morsa della creatività e al cospetto delle sue creazioni, siamo stupiti e ammaliati dal lavoro di ricerca.
Opere che ti catturano nel cerchio della fluorescenza, colori che si fondono con la luce, riflessi di sabbia, come: In Fondo al Mare; Vita al Mare; Mondo; Venere; Luna e poi Morgana, un capolavoro anche per le dimensioni (250×90).
Jenny DL ci rende partecipe del suo mondo intimistico, proiettando nell’arte volti di donna dai tratti orientali. Donne che comunicano rabbia, sofferenza, gioia infinita. L’artista lenisce le sofferenze interiori attraverso il respiro di «madre natura». Le sue mani si riempiono di sabbia di mare, materiale pregnante denso di significato.
L’anima inquieta dell’artista inizia l’opera di epurazione, un processo di separazione dagli elementi che inquinano lo spirito. Le opere, segnano la crescita artistica di Jenny DL.
L’arte come la guardi, dove la guardi, non potrà mai invecchiare, ferma il tempo delle sue emozioni. Jenny DL un’aurea pura, pochi posseggono la qualità e il dono di trapassare con lo sguardo i tuoi pensieri, li accoglie nel suo grembo e li trasfigura in opere uniche.
Jenny DL firma il dolore, la rinascita del suo divenire.

Maria Grazia Regis

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Etichettato ,